PRIMO PIANO
IMPORTANTE: attivazione del nuovo sistema d'invio delle comunicazioni
IMPORTANTE: attivazione del nuovo sistema d'invio delle comunicazioniSi informano le Aziende associate che da venerdì 26 gennaio 2018 è partito il nuovo sistema d'invio delle comunicazioni e della newsletter quotidiana di CONFINDUSTRIA EMILIA in sostituzione del precedente. Pertanto ogni aggiornamento, informazione, comunicazione, evento saranno comunicati esclusivamente con il nuovo metodo. Ogni collaboratore dell'impresa associata è stato dotato di credenziali per accedere all'area riservata del sito e consultare il testo completo di ciascuna comunicazione direttamente su Web. Infatti, sul nuovo portale gli account sono personali e ciascun utente, per connettersi, utilizza l'indirizzo e-mail sul quale abitualmente riceve le circolari o la newsletter e la password prescelta. Qualora quest'ultima non fosse stata ancora impostata, sarà sufficiente richiederne il reset su questa pagina web. Per ciascuna comunicazione è comunque disponibile anche una versione in formato PDF: sarà sufficiente cliccare sull'icona di Acrobat, posta in alto a destra della pagina Web o della mail ricevuta. Poiché il nuovo sistema nasce dalla fusione di tre databasemolto diversi fra loro e sebbene sia stata posta la massima cura nell'unificazione, non siamo in grado di escludere qualche iniziale disguido. Vi chiediamo perciò un piccolo sforzo di collaborazione. In particolare, per i primi giorni, vi preghiamo di controllare direttamente sul sito la pagina web che raccoglie tutte le Comunicazioni pubblicate e quella relativa a tutti gli Eventi. Qualora aveste ricevuto solo qualcuna delle circolari o delle news di vostro interesse o non aveste ricevuto nulla, vi invitiamo a contattare una delle persone sotto indicate per risolvere il problema
ATTENZIONE
A SEGUITO DELL'ATTIVAZIONE DEL NUOVO SISTEMA DI INVIO DELLE COMUNICAZIONI (VEDI NOTIZIA SOPRA) QUESTO SITO NON SARÀ PIÙ AGGIORNATO. TUTTE LE COMUNICAZIONI VERRANNO PUBBLICATE SOLO SUL SITO WWW.CONFINDUSTRIAEMILIA.IT
NEWS
FARETE 2018
La prossima edizione della due giorni di Confindustria Emilia Area Centro sarà mercoledì 5 e giovedì 6 settembre 2018 nei padiglioni 15, 16 e 18 di BolognaFiere. L'edizione 2017 di Farete si è chiusa sfiorando le 16.000 presenze. La due giorni ha riunito il 6 e 7 settembre a BolognaFiere quasi 700 aziende appartenenti a tutti i settori merceologici, per un totale di 1.000 stand espositivi, che hanno occupato una superficie di oltre 20.000 mq. La manifestazione si è confermata una grande vetrina delle eccellenze produttive e dei servizi del territorio, un'occasione concreta per sviluppare opportunità di business. Sono stati 88 i workshop tematici in programma e l'International Club ha ospitato 77 buyer internazionali provenienti da 22 Paesi per un totale di oltre 800 appuntamenti b2b con le imprese manifatturiere. Clicca qui per prenotare uno stand.
Le filiere di Confindustria Emilia Area Centro
Il Consiglio Generale di Confindustria Emilia Area Centro dello scorso 12 dicembre ha approvato la nuova organizzazione per filiere come criterio di lavoro nei meccanismi di governance politica e rappresentanza associativa. Confindustria Emilia Area Centro è la prima territoriale del sistema Confindustria, e più in generale nei sistemi di rappresentanza associativa, ad adottare questo schema che ha rappresentato uno dei capisaldi nel percorso che ha portato alla nascita della nuova associazione. Le filiere di Confindustria Emilia Area Centro saranno 20: Agroalimentare, Automotive, Carta & Stampa, Chimica & Farmaceutica, Costruzioni & Infrastrutture, Digital, Elettronica & Meccatronica, Energia, Facilities, Home, Macchine, Mobilità & Logistica, Moda & Lusso, Packaging, Plastica, Metalli, Salute, Servizi professionali, Turismo & Cultura e Veicoli industriali. Ogni filiera avrà dei report di dettaglio con indicatori di performance, che saranno costruiti nel 2018, per dare una fotografia aggiornata ogni anno attraverso un osservatorio delle filiere.
Giovanni Bianconi vince la 53° edizione del Premio Estense. Il Riconoscimento Granzotto “uno stile nell’informazione” a Giovanni Floris.
È Giovanni Bianconi il vincitore della cinquantatreesima edizione del Premio Estense. Il suo L’assedio. Troppi nemici per Giovanni Falcone edito da Einaudi (collana Stile Libero Extra), una avvincente e ben documentata ricostruzione della parabola umana e professionale del giudice più famoso d’Italia, ha messo d’accordo la Giuria Tecnica presieduta da Guido Gentili e quella popolare, riunite questa mattina presso Palazzo Roverella a Ferrara, alla terza votazione.
Assemblea pubblica Confindustria Emilia: disponibili i materiali e le relazioni
I materiali e relazioni dell'Assemblea Pubblica che si è tenuta nell'ambito di FARETE 2017, il 6 settembre scorso, sono disponibili nel sito di di Confindustria Emilia Area Centro (www.confindustriaemilia.it), cliccando sul banner dedicato.
Nasce CONFINDUSTRIA EMILIA AREA CENTRO: le imprese di Bologna, Ferrara e Modena
Il 3 maggio è stato firmato ufficialmente l'atto costitutivo della nuova associazione che riunisce Unindustria Bologna, Unindustria Ferrara e Confindustria Modena. Il presidente è Alberto Vacchi. A Valter Caiumi e Riccardo Maiarelli la vicepresidenza.
Le convenzioni di Unindustria Ferrara: risparmi ed opportunità per il business
Unindustria Ferrara e RetIndustria, società di Confindustria, mettono a disposizione degli Associati esclusive e vantaggiose convenzioni sottoscritte con oltre 30 società.Si tratta di una rete di partner e fornitori che offrono vantaggi ed opportunità su prodotti e servizi legati all'attività imprenditoriale, garantendo agli Associati significativi risparmi sugli acquisti.
Prende il via Confindustria Emilia
Le Assemblee straordinarie di Unindustria Bologna, Unindustria Ferrara e Confindustria Modena hanno approvato con ampia maggioranza il Progetto di fusione. Nasce una realtà associativa che conta oltre 3000 imprese e più di 170.000 addetti. Confindustria Emilia diventa così la prima associazione imprenditoriale emiliano-romagnola per numero di imprese e a livello nazionale si colloca tra le prime associazioni del sistema Confindustria.
'Operazione Aemilia” si aggiudica l'Aquila d'oro; il Granzotto ad Antonio Polito
Sabrina Pignedoli - con il libro “Operazione Aemilia” (ed. Imprimatur), è la vincitrice della 52° edizione del Premio Estense, promosso da Unindustria Ferrara. È andato, invece, ad Antonio Polito, vicedirettore de Il Corriere della Sera, il Premio Granzotto, dedicato alla memoria di Gianni Granzotto, per anni alla guida del Premio Estense.
Accordo tra Unindustria Ferrara e Banca Monte dei Paschi di Siena - plafond di 40 milioni di euro
Unindustria Ferrara ha recentemente sigliato un accordo con Banca Monte dei Paschi di Siena, che ha messo a disposizione delle imprese associate un plafond di 40 milioni di euro per finanziare e sostenere investimenti ed incrementi del circolante. Nelle note tecniche allegate sono indicate le caratteristiche dei prodotti e le condizioni economiche applicate.
Accordo tra Unindustria Ferrara e Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara: programma 'Credito per la Crescita' - plafond di 20 millioni di euro
Unindustria Ferrara ha aderito, anche per il 2016, alla proposta commerciale “Credito per la Crescita”. Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara ha messo a disposizione delle imprese associate un plafond di credito destinato a finanziare il capitale circolante e gli investimenti aziendali. Le risorse sono utilizzabili fino al 31 dicembre 2016 o all'esaurimento del plafond.
Convenzione tra Confindustria e UNI - Ente Nazionale Italiano di Unificazione, per la visualizzazione delle norme tecniche
Confindustria ha siglato con l’Ente Italiano di Normazione una convenzione per l’abbonamento alla consultazione della raccolta completa delle norme UNI da parte delle aziende aderenti al sistema. La convenzione permette alle imprese associate di acquistare l’abbonamento alla consultazione on-line dei testi integrali di tutte le norme tecniche nazionali, i recepimenti di quelle europee EN e le adozioni di quelle internazionali ISO, a condizioni estremamente vantaggiose. In via sperimentale, fino al 31 dicembre 2016, le imprese associate che decideranno di aderire potranno visualizzare i testi integrali delle norme UNI (nella modalità di sola consultazione on-line senza scarico del documento) ad un prezzo forfettario mensile. Si rimanda alla circolare allegata per informazioni più dettagliate.
DAL NOTIZIARIO TECNICO